RICERCA E SOCCORSO: OPERAZIONI SEARCH AND RESCUE CON IL RESCUE BASKET

Il cesto di soccorso verricellabile rappresenta il dispositivo di salvataggio per elicottero più sicuro ed efficiente

Con l’acronimo SaR, search and rescue, in italiano ricerca e soccorso vengono indicate un insieme di operazioni di salvataggio condotte da personale addestrato a tale scopo con l’ausilio di specifici mezzi navali, aerei o terrestri e volti alla salvaguardia di persone coinvolte in particolari situazioni di pericolo e/o in ambienti ostili quali montagna, alvei fluviali, in mare, aree allagate, etc.

In tali scenari, la difficoltà di avere disponibilità di una zona dove poter far giungere un mezzo di soccorso attrezzato o far atterrare un elicottero in completa sicurezza (zona montana o area alluvionata) o consentire l’approdo di una motovedetta SaR (scogliera) potrebbe allungare di molto i tempi di soccorso e di recupero.

Si provi ad immaginare la necessità di recuperare delle persone salite sui tetti perché l’area intorno è stata allagata o altre che accidentalmente sono cadute in un corso d’acqua oppure che si trovano su una nave sulla quale è scoppiato un incendio.

La tempestività dell’intervento con il salvataggio di più vittime, soprattutto se l’evento incidentale è ancora in corso, diventa un fattore fondamentale per la riuscita dell’operazione SaR.

In tutte quelle situazioni particolari dove il soccorso può essere eseguito solamente con l’ausilio di elicotteri e soccorritori addestrati al recupero e verricellamento di persone e piccoli animali di affezione, diventa pertanto fondamentale l’impiego del Rescue Basket o cesto di soccorso verricellabile.

Si tratta di un cesto realizzato in acciaio aeronautico dotato di galleggianti laterali e anello per essere issato tramite il verricello dell’elicottero; le dimensioni ridotte (127x64x100 cm) e la ripiegabilità ne consentono il facile stivaggio e trasporto su qualsiasi elicottero civile e militare.

ce67629a-d1ee-474a-87be-7be3d6813775jpg

Il cesto di soccorso è di gran lunga il dispositivo di salvataggio per elicottero più sicuro ed efficiente diventando in alcuni scenari di emergenza l'unica opzione per un salvataggio rapido e sicuro.

2b415e15-3b3f-4924-b643-7fc5916384a0jpg

Nelle operazioni di soccorso con più vittime, con ferite minime o nulle, il cesto di soccorso è la soluzione perfetta per un intervento rapido senza aiuto; due persone di media grandezza possono essere issate immediatamente nel cesto di salvataggio.

3d0020d2-df9d-4249-9930-0b27cf57e6dcjpg

La capacità di sollevare due vittime in una singola operazione di recupero riduce il tempo a disposizione per i salvataggi multi-vittima e consente l’evacuazione di vaste aree altrimenti impossibile con i mezzi tradizionali; nel caso di incidenti navali le operazioni di soccorso condotte anche con l’ausilio del cesto di soccorso rendono più veloce l’abbandono della nave rispetto al solo utilizzo dei mezzi standard.

9b66e3de-6987-4ef6-b2d3-3532a45a7c54jpg

Il cesto di soccorso è attualmente in uso in diversi Paesi da parte di unità SaR civili e militari; in Italia è impiegato sugli elicotteri della Guardia Costiera, della Marina Militare, Aeronautica Militare, Polizia di Stato e Vigili del Fuoco.